giovedì 23 febbraio | 22:19
pubblicato il 29/lug/2014 12:00

Bagarre Senato su voto segreto riforme, Grasso richiama a ordine

Zanda: basta gazzarra intollerabile, non siamo allo stadio

Bagarre Senato su voto segreto riforme, Grasso richiama a ordine

Roma, 29 lug. (askanews) - Bagarre in Aula al Senato. Oggetto delle proteste delle opposizioni è ancora il voto segreto. Opo una breve sospensione dei lavori la protesta è proseguita al grido di 'Non si può, non si può" nei confronti della votazione separata di parte degli emendamenti di Sel che agganciano l'elezione diretta, la riduzione dei parlamentari alla tutela delle minoranze linguistiche. Nel coas è intervenuto il capogruppo del Pd Luigi Zanda: "Se M5S pensano di intimidire i senatori del Pd si sbagliano di grosso, possono strillare, fischiare insultare quanto gli pare ma noi faremo il nostro dovere fino all'ultimo minuto - ha scandito Zanda -. E' una gazzarra inollterabile, mi addolora vedere parlamentari a questo livelli di eccitazione, senza controllo, urlano e non si capisce cosa dicono e cosa vogliono, noi vogliamo lavorare in pace, discutendo, parlandoci, elaborando gli argomenti, stiamo parlndo della costituzione non stiamo allo stadio".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech