sabato 25 febbraio | 15:12
pubblicato il 27/nov/2013 09:55

B-Day: Santerini (Sc), proposta Casini rinvio voto non necessaria

(ASCA) - Roma, 27 nov - ''Al primo posto c'e' il futuro del Paese. In base alla legge Severino, votata anche dal Pdl senza sollevare problemi di incostituzionalita', Berlusconi e' ineleggibile. Non e' quindi necessario, come ha proposto il sen. Casini, attendere il pronunciamento sull'interdizione per votare la sua decadenza''. Lo afferma in una nota Milena Santerini, deputato di Scelta Civica.

''Il nuovo gruppo 'popolare' che nasce da Scelta Civica non vuole mancare l'appuntamento con la storia - sottolinea Santerini - marcando una discontinuita' profonda con lo scorso ventennio. Troppo a lungo il Parlamento e tutta la politica italiana si sono attardati su vicende penali di un singolo. Va restituito spazio a temi come la lotta alla poverta', il contrasto della corruzione, il lavoro, i migranti. Va ridata agli italiani la fiducia nelle istituzioni'', conclude Santerini.

com-brm/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Sinistra
Nasce il movimento degli ex Pd, primo nodo il rapporto col governo
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech