lunedì 23 gennaio | 14:26
pubblicato il 15/gen/2014 16:11

Autostrade: Bergamini (FI), su pedaggi governo chiede 'favori'

(ASCA) - Roma, 15 gen 2014 - ''Ci risiamo: il governo prima sbaglia poi cerca di correre ai ripari in maniera goffa. Dopo le polemiche e le interrogazioni parlamentari sugli aumenti dei pedaggi autostradali, il Ministro Lupi era venuto in Aula a dirci, dapprima, che non poteva intervenire sugli accordi con i concessionari e, subito dopo, che avrebbe tentato di farlo. Ora capiamo che questo 'tentativo' si e' risolto nella richiesta di uno 'sconto' (d'altra parte siamo ancora in periodo di saldi) per i pendolari. In pratica, qualora dovesse esserci una risposta positiva da parte delle societa' autostradali, sarebbe un favore concesso a chi gia' paga molto. Un governo dispone, non chiede piaceri''. Lo dichiara, in una nota, la responsabile comunicazione di Forza Italia, Deborah Bergamini, gia' firmataria di un'interrogazione sull'aumento dei pedaggi autostradali.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Samsung: incidenti del Galaxy Note 7 causati da batteria
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4