domenica 26 febbraio | 11:06
pubblicato il 15/gen/2014 16:11

Autostrade: Bergamini (FI), su pedaggi governo chiede 'favori'

(ASCA) - Roma, 15 gen 2014 - ''Ci risiamo: il governo prima sbaglia poi cerca di correre ai ripari in maniera goffa. Dopo le polemiche e le interrogazioni parlamentari sugli aumenti dei pedaggi autostradali, il Ministro Lupi era venuto in Aula a dirci, dapprima, che non poteva intervenire sugli accordi con i concessionari e, subito dopo, che avrebbe tentato di farlo. Ora capiamo che questo 'tentativo' si e' risolto nella richiesta di uno 'sconto' (d'altra parte siamo ancora in periodo di saldi) per i pendolari. In pratica, qualora dovesse esserci una risposta positiva da parte delle societa' autostradali, sarebbe un favore concesso a chi gia' paga molto. Un governo dispone, non chiede piaceri''. Lo dichiara, in una nota, la responsabile comunicazione di Forza Italia, Deborah Bergamini, gia' firmataria di un'interrogazione sull'aumento dei pedaggi autostradali.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech