mercoledì 07 dicembre | 22:02
pubblicato il 17/feb/2016 20:51

Attivisti gay davanti al Brancaccio: M5s voti il ddl Cirinnà

Manifestazione davanti al teatro che ospita spettacolo Grillo

Attivisti gay davanti al Brancaccio: M5s voti il ddl Cirinnà

Roma, 17 feb. (askanews) - "Grillo e il M5s ci ripensino e mercoledì votino la legge sulle unioni civili, perché senza questa legge le persone gay e lesbiche resteranno senza diritti". Così Stefano Marrazzo, portavoce di Gay Center, davanti al teatro romano Brancaccio, dove è in programma uno spettacolo di Beppe Grillo, spiega le ragioni del presidio promosso questa sera per invocare un ripensamento del movimento pentastellato sulla decisione di non votare il ddl Cirinnà.

Alcuni dei partecipanti al presidio, che sono in tutto una ventina, hanno chiesto: "Grillo scendi". Ma una persona, probabilmente un simpatizzante del leader dei 5 stelle, davanti al teatro ha così apostrofato i manifestanti: "Buffoni! Buffoni!".

Marrazzo ha annunciato altre iniziative nei prossimi giorni in difesa della legge sulle unioni civili.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
Governo
Pisapia: pronto a unire sinistra fuori da Pd, dialogo con Renzi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni