venerdì 09 dicembre | 17:02
pubblicato il 14/nov/2015 16:27

Attacco alla Francia, Alfano: "Nessun Paese è a rischio zero"

Elevato il livello di allerta, portato al secondo livello

Attacco alla Francia, Alfano: "Nessun Paese è a rischio zero"

Roma, (askanews) - "Nessun Paese è a rischio zero. Oggi abbiamo ulteriormente rafforzato questo concetto e abbiamo considerato accresciuta la minaccia e l'abbiamo considerata significativa ancorchè non sorretta da elementi specifici e concreti di iniziative in corso. Abbiamo immediatamente elevato il livello di allerta nel nostro Paese, lo abbiamo portato al secondo, che consente l'assetto operativo dei reparti speciali delle forze dell'ordine con la possibilità di intervento immediato e con la possibilità del coinvolgimento delle forze militari speciali. Dal primo gennaio del 2015 sono state 540 le perquisizioni effettuate su soggetti che avevano a che fare con il terrorismo. Le persone controllate dall'inizio dell'anno sono 56.426, le persone arrestate sono 147". Lo ha detto il ministro degli Interni Angelino Alfano al termine della riunione del comitato per l'ordine e la sicurezza, al Viminale.

Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina