sabato 25 febbraio | 10:21
pubblicato il 22/lug/2011 08:57

Area Falk/Penati: Lascio per dimostrare che non siamo come altri

Sarò assolto come nel 2002

Area Falk/Penati: Lascio per dimostrare che non siamo come altri

Roma, 22 lug. (askanews) - Autosospensione dal Consiglio regionale della Lombardia per segnare una differenza rispetto a chi, indagato, non si dimette. Lo dice Filippo Penati a Repubblica. "In tanti mi dicevano 'non devi farlo" ma "c'è uno stile che va salvaguardato, sempre" perché "bisogna marcare una differenza. Era ed è importante che alla gente, ai nostri elettori, arrivi il messaggio che noi non siamo uguali agli altri. Se uno ti vota deve sapere che tu sei una cosa e non un'altra". Penati si dice tranquillo", "non ho niente da temere".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech