domenica 04 dicembre | 01:27
pubblicato il 02/set/2011 16:48

Area Falk/ Pd chiederà aTribunale risarcimento danni da Sallusti

Parole inaccettabili e offensive su tangenti a 'Linea notte'

Area Falk/ Pd chiederà aTribunale risarcimento danni da Sallusti

Roma, 2 set. (askanews) - Il Pd ha dato mandato ai propri legali di agire contro il direttore del Giornale Alessandro Sallusti per le sue affermazioni ieri sera su Raitre a 'Linea Notte' circa tangenti prese dal partito a Sesto San Giovanni. "Le parole pronunciate da Alessandro Sallusti nel corso della trasmissione "TG3 Linea Notte" del 1 settembre sulle tangenti che il Pd avrebbe preso sul caso di Sesto S. Giovanni sono infondate, vergognose e inaccettabili. Abbiamo perciò dato mandato ai nostri legali - ha reso noto un comunicato del partito di Bersani- di procedere per tutelare l'onorabilità del Pd e per ottenere il risarcimento dei danni arrecati al partito. Come già è avvenuto nelle scorse settimane, agiremo analogamente in tutti i casi in cui ravviseremo un diffamatorio accostamento del Pd a vicende che ci vedono del tutto estranei".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari