martedì 24 gennaio | 02:49
pubblicato il 25/giu/2015 09:17

Ap incontra Governo a Senato: cambiare ddl scuola entro fiducia

No a possibile riconoscimento gender. Flash mob studenti a Roma

Ap incontra Governo a Senato: cambiare ddl scuola entro fiducia

Roma, 25 giu. (askanews) - Si apre con una grana per il governo sui gender la maratona parlamentare in Senato per l'approvazione con il voto di fiducia del nuovo testo della riforma per "la buona scuola" che dovrà poi tornare alla Camera per il via libero definitivo già calendarizzato per l'8 luglio, data ultima per consentire già dal prossimio anno scolastico l'immissione in ruolo dei 100 mila precari.

I centristi di maggioranza di Ap (Ncd-Udc) stanno incontrando a palazzo Madama prima dell'inizio della giornata di lavoro in aula le ministre per l'Istruzione Stefania Giannini e per i Rapporti con il Parlamento e le Riforme Maria Elena Boschi che stamani devono porre in aula la fiducia sul testo del maxiemendamento, condizionando il loro assenso alla modifica della norma sull'insegnamento che a giudizio dei parlamentari cattolici di fatto comporta il riconoscimento nell'ordinamento dei "gender" come terzo genere, distinto da femminile e maschile.

La delegazione Ap è guidata dal coordinatore Gaetano Quagliariello e dal capogruppo Renato Schifani, composta dagli stessi senatori che ieri sera hanno incontrato diversi dei promotori del family day che sabato ha riempito piazza san Giovanni a Roma per dire no a unioni civili e nozze gay: Roberto Formigoni, Carlo Giovanardi, Maurizio Sacconi, Nico D'Ascola, Giuseppe Mariniello.

Sul fronte opposto, sono iniziate di buon mattino le contestazioni di piazza a Roma contro la riforma Renzi della scuola, con flash mob a sorpresa di studenti davanti al ministero di viale Trastevere, al Colosseo, a Ponte Garibaldi, Ponte Milvio, Piramide e San Pietro in Vincoli, srotolando striscioni "No alla Buona Scuola di Renzi" e "Fiducia nel Palazzo, sfiducia nelle scuole".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4