sabato 03 dicembre | 05:58
pubblicato il 12/set/2014 11:29

Antitrust accetta impegni Groupon e chiude istruttoria

Procedimento rigurdava pratiche commerciali scorrette (ASCA) - Roma, 12 set 2014 - L'Antitrust ha accettato gli impegni presentati dalle societa' del gruppo internazionale Groupon e ha concluso l'istruttoria avviata a seguito di numerose segnalazioni relative a presunte pratiche commerciali scorrette a danno dei consumatori nell'attivita' di vendita on line di coupon utilizzati per acquistare prodotti o servizi a prezzi particolarmente vantaggiosi.

Le indagini, informa un comunicato, si erano concentrate sulla diffusione tramite il sito internet www.groupon.itdi informazioni commerciali ingannevoli in relazione ai prezzi, agli elementi essenziali delle offerte pubblicizzate e all'inadeguatezza del servizio di assistenza.

In base agli impegni, che diventano ora vincolanti, i consumatori troveranno sul sito www.groupon.it informazioni chiare e complete sulle offerte commerciali pubblicizzate: chi acquista i tagliandi sara' ampiamente informato in relazione ai di cui diventa titolare con particolare riguardo alla presentazione dei reclami, alle richieste di rimborso, al servizio di assistenza clienti. Non solo. La percentuale di sconto sara' indicata solo in presenza di un elemento di confronto oggettivo e il prezzo pubblicizzato dovra' contemplare tutti gli oneri aggiuntivi obbligatori.

Groupon si e' poi impegnata a incrementare l'attivita' di monitoraggio sui partner, con maggiori controlli sia nella fase che precede la pubblicazione dell'offerta commerciale che in quella successiva. Nei confronti dei soggetti che risulteranno inaffidabili sara' reso piu' stringente il meccanismo di inserimento nella black-list, con la conseguente esclusione dalle future campagne promozionali. Saranno infine predisposti due canali di assistenza alternativi (e-mail e call center) attraverso i quali inoltrare reclami e richieste di assistenza che saranno evase secondo modalita' e tempistiche di gestione chiare e predeterminate.

Entro sessanta giorni dalla comunicazione della decisione le societa' del gruppo dovranno dichiarare l'avvenuta attuazione degli impegni. L'Antitrust vigilera' sull'esecuzione delle misure accolte, riservandosi di riaprire d'ufficio il procedimento qualora le stesse societa' dovessero risultare inadempienti.

Did

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari