martedì 17 gennaio | 08:49
pubblicato il 12/giu/2013 13:53

Antimafia: M5S, ci opponiamo a stipendifici in Commissione

(ASCA) - Roma, 12 giu - ''Antimafia si', ma solo a pagamento.

Questa la scelta della Commissione Affari costituzionali alla Camera per la costituenda commissione Antimafia. I deputati del MoVimento 5 Stelle hanno, infatti, proposto che le consulenze vengano effettuate in via gratuita riconoscendo, ovviamente, il rimborso spese a chi sara' chiamato a dare il suo contributo. Ma, alla proposta del M5S - si legge in una nota del Movimento - in 7 hanno votato contro, mentre gli altri hanno preferito astenersi e non prendere posizione sul punto''. ''A ventisei anni di distanza sembra tornare di stretta attualita' la questione dei ''professionisti dell'Antimafia'' lanciata sulle pagine del Corriere dallo scrittore Leonardo Sciascia. Nella scorsa legislatura, infatti, la Commissione Antimafia si e' avvalsa di 14 consulenti a tempo pieno, quattro dirigenti delle forze dell'ordine, quattro militari della Fiamme gialle e 36 consulenti a tempo parziale, per un totale di 58 consulenti. Fra questi ci sono 6 magistrati a tempo pieno, ''un numero superiore a quello dell'organico di molte procure che appare eccessivo se si considera che la Commissione puo' avvalersi, per l'espletamento delle stesse funzioni, di diverse forme di collaborazione con l'autorita' giudiziaria'' sostengono i deputati a 5 stelle. Il costo - prosegue il comunicato - e' di circa 150mila euro l'anno per indennita' e rimborsi spese nei confronti di soggetti che continuano a percepire anche gli stipendi delle amministrazioni di cui sono dipendenti.

Si tratta di ''un emendamento che risponde all'esigenza di evitare un aggravio di costi non necessari per il funzionamento della Commissione'' aggiungono. Alcuni consulenti, infatti, ''pur non avendo una specifica professionalita' del settore, vengono confermati di legislatura in legislatura, trasformando la commissione in uno ''stipendificio'''. Indagare a fondo, cercare risposte e soluzioni, a un problema vecchio quanto la stessa Italia - quale e' quello delle associazioni criminali - non si ritiene sia affrontabile con i ''gettoni di presenza'', quanto con l'impegno delle migliori menti e dei migliori esperti nell'ambito specifico''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello