venerdì 09 dicembre | 13:21
pubblicato il 26/gen/2013 12:20

Anno giudiziario/Roma: Santacroce, no a Pm che vogliono redimere mondo

(ASCA) - Roma, 26 gen - ''Non mi piacciono i magistrati che non si accontentano di far bene il loro lavoro, ma si propongono a redimere il mondo: quei magistrati (pochissimi, per fortuna) che sono convinti che la spada della giustizia sia sempre fodero, pronto a colpire o a raddrizzare le schiene''. A sottolinearlo il presidente della Corte d'Appello di Roma, Giorgio Santacroce, in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario. ''Dicono - si legge nella Relazione - di essere impegnati ad applicare solo la legge senza guardare in faccia nessuno, ma intanto parlano molto di se' e del loro operato anche fuori dalle aule giudiziarie, esponendosi mediaticamente, senza rendersi conto che per dimostrare quell'imparzialita' che e' la sola nostra divisa non bastano frasi ad effetto, intrise di una retorica all'acqua di rose. Certe debolezze non rendono affatto un magistrato piu' umano''.

bet/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina