sabato 10 dicembre | 06:00
pubblicato il 26/gen/2013 13:31

Anno giudiziario/Roma: Ciampoli, carceri intollerabile vergogna

(ASCA) - Roma, 26 gen - ''Il drammatico problema della situazione carceraria costituisce una intollerabile vergogna per l'Italia non puo' risolversi con la concessione di provvedimenti di clemenza o con la costruzione di spazi piu' vivibili e decorosi per i detenuti''. Ad affermarlo il procuratore generale presso la Corte d'Appello di Roma, Luigi Ciampoli, in occasione dell'inaugurazione dell'Anno giudiziario, spiegando che ''Occorrera' affrontare globalmente il problema, rivisitando a monte tutta la configurazione degli illeciti penali, adeguandone le figure all'interesse sociale oggi espresso, rimeditare il concetto di pena, correlandolo con misure alternative che contribuiscano e realizzino il reinserimento sociale del condannato con una sua fattiva partecipazione. In buona sostanza la pena non dovrebbe essere piu' concepita come evento subito ma invece quale periodo utile ed operoso''.

bet/mar/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina