mercoledì 22 febbraio | 07:23
pubblicato il 26/gen/2013 13:31

Anno giudiziario/Roma: Ciampoli, carceri intollerabile vergogna

(ASCA) - Roma, 26 gen - ''Il drammatico problema della situazione carceraria costituisce una intollerabile vergogna per l'Italia non puo' risolversi con la concessione di provvedimenti di clemenza o con la costruzione di spazi piu' vivibili e decorosi per i detenuti''. Ad affermarlo il procuratore generale presso la Corte d'Appello di Roma, Luigi Ciampoli, in occasione dell'inaugurazione dell'Anno giudiziario, spiegando che ''Occorrera' affrontare globalmente il problema, rivisitando a monte tutta la configurazione degli illeciti penali, adeguandone le figure all'interesse sociale oggi espresso, rimeditare il concetto di pena, correlandolo con misure alternative che contribuiscano e realizzino il reinserimento sociale del condannato con una sua fattiva partecipazione. In buona sostanza la pena non dovrebbe essere piu' concepita come evento subito ma invece quale periodo utile ed operoso''.

bet/mar/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia