venerdì 02 dicembre | 21:42
pubblicato il 26/gen/2013 12:12

Anno giudiziario/Perugia: operazioni elettorali aggravano emergenze

(ASCA) - Perugia, 26 gen - ''E' di tutta evidenza l'enorme aggravio di lavoro che si scarica sugli uffici giudiziari con le Operazioni elettorali'', un punto sul quale ''il Legislatore non ha ritenuto di intervenire''. Se ne e' detto convinto Wladimiro De Nunzio, Presidente della Corte di Appello di Perugia, che ha auspicato di ''liberare la macchina giudiziaria da incombenze di garanzia estranee alla funzione giurisdizionale'' cosi' da intervenire ''in concreto per affrontare l'emergenza, perche' non e' accettabile che i cittadini subiscano l'ingiustizia dei ritardi dei giudizi e i magistrati e il personale amministrativo la frustrante e ingiusta accusa di essere responsabili dei ritardi e dei disservizi''. A supporto di tale valutazione ha aggiunto ''e' difficile comprendere perche' le operazioni elettorali non possono essere svolte da altri comparti del pubblico impiego, in particolare dagli uffici notoriamente gonfi di personale.

La ''garanzia di legalita'' assicurata dalla presenza di magistrati e di personale amministrativo degli uffici giudiziari, se una volta poteva avere una giustificazione nella fase di crescita della democrazia nel dopo guerra - ha motivato - ora non sembra che possa essere assicurata solo dagli uffici giudiziari''. Nel sottolineare ancora ''l'attuale immobilismo normativo'', il Presidente ha spiegato ''anche quest'anno le operazioni elettorali per le elezioni politiche sono a carico della Corte di Appello. Il che sta andando ad incidere sull'attivita' giurisdizionale sottraendo tempo ed energie a tale funzione primaria e costringendo al rinvio di alcune udienze. Su 15 magistrati della Corte attualmente in servizio fanno parte dell'Ufficio elettorale regionale per le elezioni del Senato 4 effettivi oltre un magistrato della Procura generale e 3 supplenti e dell'Ufficio centrale circoscrizionale per le elezioni della Camera dei Deputati altri 3 magistrati effettivi e 3 supplenti. Tutto il personale amministrativo della Corte (attualmente di 35 unita') e sei dipendenti del Tribunale per i minorenni e del Tribunale di sorveglianza che stanno dando la disponibilita' - ha aggiunto - sono chiamati, restando fermo il dovere di far funzionare l'ufficio, a svolgere varie attivita' elettorali anche durante l'orario ordinario di lavoro, non essendo possibile limitare l'impegno alle ore straordinarie''. A sottrarre tempo importante all'attivita' d'istituto, ha aggiunto de Nunzio ''la partecipazione al collegio regionale di garanzia elettorale che e' composto dal Presidente della Corte e da altri sei membri fra i quali tre magistrati ordinari oltre due magistrati supplenti, organismo che, per l'espletamento delle sue funzioni, si avvale del personale in servizio presso la cancelleria della Corte.

L'attivita' del collegio e' impegnativa dovendosi verificare la regolarita' delle dichiarazioni e dei rendiconti depositati dai candidati, approvarli o contestare le irregolarita' ed applicare le sanzioni amministrative.

L'esperienza delle passate elezioni dimostra che numerose sono le irregolarita' in cui si incorre. Il che comporta la convocazione di molte sedute che si protraggono spesso nelle ore pomeridiane e per sei mesi''. pg/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Renzi: risultato aperto, in 48 ore ci giochiamo i prossimi 20 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari