lunedì 05 dicembre | 06:08
pubblicato il 26/gen/2013 11:04

Anno giudiziario/Milano: Canzio, Italia ha primato europeo prescrizioni

Anno giudiziario/Milano: Canzio, Italia ha primato europeo prescrizioni

(ASCA) - Milano, 26 gen - ''L'Italia ha il triste primato in Europa del maggior numero di declaratorie di estinzione del reato per prescrizione (circa 13 mila quest'ultimo anno) e paradossalmente del piu' alto numero di condanne della Corte europea dei Diritti dell'uomo per la irragionevole durata dei processi''. Lo ha evidenziato Giovanni Canzio, presidente della Corte d'Appello di Milano, in un passaggio della sua relazione alla cerimonia di apertura dell'anno giudiziario.

Il giudice si e' rivolto al mondo della politica quando ha affermato che l'attuale disciplina della prescrizione del reato ''appare illogica'' soprattutto perche' il suo meccanismo ''si rivela come un agente patogeno'', nel senso che ''scoraggia, mediante una sorta di premialita' di fatto, le premialita' legali dei riti alternativi, incentiva strategie dilatorie e implementa strumentalmente le impugnazioni''.

fcz/mar/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari