domenica 04 dicembre | 19:16
pubblicato il 06/mag/2013 17:31

Andreotti: Oss. Romano, simbolo stesso della prima Repubblica

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 6 mag - ''Giulio Andreotti e' stato per molti il simbolo stesso della cosiddetta prima Repubblica, quale si formo' e ando' sviluppandosi a partire dalla ricostruzione postbellica''. Cosi' l'Osservatore Romano ricorda il senatore a vita Giulio Andreotti morto oggi a 94 anni.

''Uomo eminentemente pragmatico, - scrive l'Osservatore Romano - con una intelligenza e un'ironia riconosciute dai suoi sostenitori cosi' come dagli avversari, Andreotti seppe attraversare con apparente leggerezza i grandi eventi della politica e della storia, le drammatiche stagioni del Paese e le sue personali vicende, le seconde spesso collegate alle prime da complesse relazioni''. ''Di riconosciuta capacita' di mediazione nei confronti di ogni tipo di interlocutore, - ricorda il giornale vaticano - aveva una grande considerazione per il rispetto delle istituzioni, come dimostro' quando, fatto oggetto di inchieste giudiziarie, espresse piena fiducia nella magistratura, che pure lo aveva condotto a processo con le gravi accuse di collusione con la mafia''.

dab/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari