venerdì 24 febbraio | 12:15
pubblicato il 19/dic/2013 14:04

Anci: ''Contrari a Legge stabilita' e alla Iuc''

(ASCA) - Roma, 19 dic - ''L'Anci esprime la propria profonda contrarieta' alla Legge di stabilita' in sede di approvazione in Parlamento che configura, in particolare sulla Iuc, una secca e inaccettabile riduzione delle risorse a disposizione dei comuni con gravi e inevitabili conseguenze sull'erogazione dei servizi ai cittadini e sulle condizioni di vita di milioni di persone e di famiglie''. Cosi' il documento stilato al termine della riunione dell'Ufficio di presidenza dell'Anci i cui punti sono stati illustrati dal presidente Piero Fassino che ha sottolineato con forza la ''profonda contrarieta''' dei sindaci d'Italia nei confronti della legge di stabilita'. ''Questo esito - si legge nel documento - e' tanto piu' grave perche' contraddice di 180 gradi l'impegno assunto formalmente dal governo negli incontri del 7 e del 28 agosto a non ridurre ulteriormente nel 2014 le risorse per i comuni dopo che dal 2007 gli enti locali italiani hanno subito continui e pesanti tagli alle loro risorse''.

bet/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech