martedì 28 febbraio | 07:17
pubblicato il 10/giu/2013 17:52

Amministrative: Pisicchio, cambia geografia ma doppio turno non funziona

Amministrative: Pisicchio, cambia geografia ma doppio turno non funziona

(ASCA) - Roma, 10 giu - ''Cambia la geografia politica del paese. Assistiamo alla rapida crisi dei partiti che sembravano innovatori come il 5Stelle. C'e' una crsi del Pdl che sembra irreversibile. Il Pd e il centrosinistra, invece, si affermano ovunque. Anche Centro Democratico ottiene buoni risultati. Il centrosinistra non deve sprecare l'occasione che gli e' stata data e deve darsi un orizzonte strategico.

Stiamo parlando, pero', di un elettorato residuale, che deve far riflettere, soprattutto riguardo al modello elettorale da adottare. Si discute di semipresidenzialismo alla francese, ma questo voto conferma che con il doppio turno si rischia di ridurre ulteriormente la partecipazione al voto, limitando il completo esercizio della democrazia''.

Lo afferma il presidente del Misto e vicepresidente di Centro Democratico Pino Pisicchio. com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech