venerdì 09 dicembre | 10:30
pubblicato il 21/nov/2012 18:39

Ambrosoli: in Regione Lombardia porte aperte alla mafia- VideoDoc

Coinvolte parti politiche che negavano esistenza infiltrazioni

Ambrosoli: in Regione Lombardia porte aperte alla mafia- VideoDoc

Milano, (askanews) - "Il fatto più eclatante è l'apertura alla mafia delle porte della Regione Lombardia nel suo ruolo di comando più alto. Immaginare che un assessore sia stato eletto coi voti comprati tramite i clan mafiosi ci deve preoccupare, tanto più che quella realtà si è sviluppata in un ambito politico dove l'esistenza delle infiltrazioni mafiose al nord erano negate". Il candidato del centrosinistra alla Regione Lombardia, Umberto Ambrosoli, torna a denunciare le infiltrazioni della criminalità organizzata al Pirellone durante la sua conferenza stampa al Teatro Litta a Milano.

Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina