domenica 19 febbraio | 17:33
pubblicato il 13/dic/2013 12:48

Ambiente: via libera Cdm a ddl su contenimento consumo suolo

Ambiente: via libera Cdm a ddl su contenimento consumo suolo

(ASCA) - Roma, 13 dic - ''Siamo davanti ad una svolta per quel che riguarda l'uso del suolo. Oggi si afferma il principio secondo cui si puo' costruire solo se prima si dimostra che si e' riutilizzato il patrimonio esistente''. Lo ha affermato il ministro dell'Ambiente, Andrea Orlando, nel corso della conferenza stampa al termine del Cdm che ha dato il via libera al disegno di legge sul contenimento del consumo del suolo e sul riuso del suolo edificato. Per il ministro si tratta di ''un paletto importantissimo ed ora bisogna sviluppare il ragionamento consentendo, con ulteriori interventi, di incentivare il riuso e il recupero patrimonio edilizio''. Dello stesso avviso anche il ministro per le Politiche agricole, Nunzia De Girolamo, secondo cui il disegno di legge ''segna una separazione netta fra il passato, in cui c'e' stata la devastazione, e il futuro, in cui il terreno rispettato e viene utilizzato per lo sviluppo''.

brm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia