domenica 19 febbraio | 20:00
pubblicato il 04/nov/2013 17:03

Ambiente: Potocnik, possibile stop infrazione Italia su buste plastica

(ASCA) - Bruxelles, 4 nov - Con la presentazione delle proposte di nuove regole per le buste di plastica si potrebbe chiudere la procedura d'infrazione aperta contro l'Italia. Lo afferma il commissario europeo per l'Ambiente, Janez Potocnik, in occasione della presentazione delle nuove disposizioni per ridurre l'uso delle buste per la spesa in plastica. L'Italia nel 2011 ha decretato la messa al bando delle buste mono-uso non biodegradabili, incorrendo nella sanzione della Commissione europea che, ritenendo la decisione contraria alle norme in materia di libera circolazione delle merci, ha avviato una procedura d'infrazione.

''Sul caso italiano queste nuove disposizioni non porteranno conseguenze automatiche'' circa un possibile chiusura dell'infrazione, premette Potocnik. Tuttavia alla luce delle decisioni di oggi ''la Commissione europea valutera' se vale la pena di proseguire con la procedura'' e qualora non lo ritenesse necessario ''puo' decidere di congelare il caso fino all'adozione delle nuove disposizioni normative''.

bne/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Il Pd avvia il congresso, direzione per fissare percorso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia