venerdì 24 febbraio | 01:39
pubblicato il 10/set/2015 17:12

Ambasciatore Germania: Merkel più veloce di altri su accoglienza

Wasum-Rainer: non accetto critiche su aiuto a profughi istruiti

Ambasciatore Germania: Merkel più veloce di altri su accoglienza

Roma, (askanews) - Non è vero che Merkel abbia atteso a lungo sull'accoglienza dei profughi. Anzi. La Germania è il paese che ha mostrato maggiore solidarietà annunciando la disponibilità ad accogliere fino a 500.000 persone all'anno. Parola di Susanne Wasum-Rainer, neoambasciatore tedesco in Italia, che di fronte alle accuse di voler accogliere solo gli stranieri istruiti, come i siriani, risponde infastidita. Perché la cancelliera ha aspettato così tanto allora per accogliere i profughi?

"Non credo che la sua domanda sia formulata in modo corretto. La cancelliera era fino ad oggi già pronta ad accogliere 500.000 tra profughi e migranti e in Germania ne sono attesi fino a 800.000 quest'anno. Il numero di cui lei parla (40.000 profughi) è comunque sempre il più alto in confronto a quelli degli altri paesi europei".

Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech