lunedì 20 febbraio | 12:19
pubblicato il 22/ott/2014 20:12

Alla Leopolda anche toscani Sc: "montismo senza Monti insensato"

Nasce associazione, ok a "Pd 3.0-partito nazione" targato Renzi

Alla Leopolda anche toscani Sc: "montismo senza Monti insensato"

Roma, 22 ott. (askanews) - "Il Paese ha bisogno di un riformismo radicale che bene può essere rappresentato da Matteo Renzi. Il fatto che apra alla costruzione di una casa comune di tutti coloro che credono nel cambiamento è un fatto molto positivo. Dal lavoro ai diritti civili, dalla crescita ad un'idea liberale dello Stato quelle proposte che erano la forza dell'Agenda Monti possono trovare piena realizzazione in un Pd 3.0 o Partito della Nazione. Costruire una nuova classe dirigente, un nuovo sistema politico è una sfida impegnativa ma affascinante ed il traino di una leadership forte non può che far bene per mettere il turbo all'opera di cambiamento in atto" dichiarano Giuliano Gasparotti e Mattia Alfano, esponenti fiorentini di Scelta civica, vicini all'ex capogruppo Andrea Romano prossimo alla confluenza con Renzi

"Abbiamo partecipato fin dal 2010 - ricordano Gasparotti e Alfano- alla Leopolda, e salvo quella dello scorso anno, interna al Pd, non ne abbiamo mancata una. Abbiamo contribuito alla scrittura di importanti parti del programma 2012 dello stesso Renzi, con progetti ancora oggi in discussione. Abbiamo fatto campagna elettorale da renziani nel 2012 pur essendo sostenitori di Monti. Con Renzi abbiamo sempre mantenuto ottimi rapporti e ritornare quest'anno alla Leopolda sarà un modo per rincontrare gli amici di sempre. Il partito dei montiani senza Monti è un'opzione che non esiste. L'incapacità di costruire un orizzonte comune e le scissioni hanno fatto il resto, passando dai 3.500.000 di voti, 154.000 in Toscana, 53.000 a Firenze allo 0,7% delle europee. Ancora oggi, tra coloro che sono rimasti non si è riusciti a trovare un accordo per delle regole congressuali che arrivano con un ritardo clamoroso. Per questo, per tramite di un'associazione che presenteremo nelle prossime settimane, pensiamo che sia ora di dare slancio e profondità all'opera di cambiamento guidata da Matteo Renzi. L'obbiettivo è quello di canalizzare le forze della società civile ed avvicinare alla politica le eccellenze delle varie professioni: la politica ha bisogno di concretezza e di senso della realtà "

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia