lunedì 20 febbraio | 12:42
pubblicato il 04/ago/2015 16:21

Alla Camera primo sì al testo base per riforma cittadinanza

Chaouki (Pd): ius soli temperato per chi nasce o cresce in Italia

Alla Camera primo sì al testo base per riforma cittadinanza

Roma, 4 ago. (askanews) - Alla Camera primo via libera al testo base di riforma della cittadinanza. A dare notizia dell'ok in commissione Affari costituzionali è Khalid Chaouki, deputato del Pd e coordinatore dell'intergruppo cittadinanza.

"Dopo mesi di discussione finalmente - fa sapere - è stato approvato nella commissione Affari costituzionali il testo base sulla riforma della cittadinanza. La nostra proposta prevede uno ius soli temperato per chi nasce o cresce in Italia. È stato molto importante il lavoro di mediazione con gli altri partiti portato avanti con forte convinzione dalla relatrice Marilena Fabbri. Il nostro auspicio - sottolinea ancora il parlamentare Pd - è di cercare il massimo consenso possibile quando in autunno il provvedimento arriverà in Aula. Una riforma importante per il Paese che dovrà riconoscere il diritto di cittadinanza per un milione di nuovi bambini italiani".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia