lunedì 05 dicembre | 10:30
pubblicato il 17/giu/2013 17:44

Alimentazione: De Girolamo, impegnata su lotta a sprechi

Alimentazione: De Girolamo, impegnata su lotta a sprechi

(ASCA) - Roma, 17 giu - ''Un tema su cui mi sto impegnando particolarmente e' quello della lotta agli sprechi alimentari, particolarmente rilevante anche in Europa.

Problemi che potremo affrontare soprattutto attraverso una migliore educazione alimentare a partire dai piu' giovani''.

Questa una delle priorita' del ministro alle politiche agricole, alimentari e forestali Nunzia de Girolamo che questa mattina e' intervenuto alla 38* conferenza della Fao.

Come ha detto lo stesso ministro, ''i dati che mostrano i progressi compiuti verso il conseguimento del primo Obiettivo del Millennio sono incoraggianti, ma sono necessari ulteriori sforzi questa direzione: le stime FAO parlano di 870 milioni persone denutrite, di cui 852 vivono nei Paesi in via di sviluppo. Un numero ancora troppo elevato, che richiede chiaramente alcune riflessioni''.

''Siamo tutti responsabili nel trovare insieme azioni efficaci e comuni per ridurre la fame e la malnutrizione'' - ha dichiarato De Girolamo, garantendo che ''l'Italia concorda sul fatto che contenere la volatilita' dei prezzi dei prodotti alimentari ed aumentare la produzione alimentare e' certamente un modo. Queste azioni dovrebbero essere accompagnate da iniziative di rafforzamento della capacita' dei Paesi partner di definire politiche agricole nazionali efficaci; tali politiche dovranno tenere in debita considerazione il ruolo delle donne, che piu' di tutte si adoperano per il sostentamento delle famiglie nelle aree rurali, la biodiversita' e le sfide idro-geologiche del loro territorio''.

Inoltre, ha continuato il ministro, ''l'Italia ribadisce l'importanza di sostenere il trattato internazionale sulle risorse fitogenetiche per l'alimentazione e l'agricoltura come strumento necessario a raggiungere la sicurezza alimentare: dopo l'impegno del Vertice dell'Aquila, la recente conferenza del G8 su Open Data per l'agricoltura tenutasi a Washington il 29 aprile ha sottolineato l'importanza di condividere informazioni preziose per gli agricoltori, ricercatori e politici nei Paesi in via di sviluppo, in particolare per l'Africa. L'Italia sostiene questa azione con 35 banche date agricole, che verranno presto rese disponibili in formato open access''.

''L'Italia ritiene che questa attivita', cosi' come le altre all'interno del G8 e del G20, debba essere in linea con le decisioni concordate nell'ambito FAO e del Comitato sulla Sicurezza Alimentare Mondiale e in stretto coordinamento con le altre organizzazioni internazionali che lottano per sradicare la fame nel mondo'', ha detto De Girolamo, che ''come Ministro dell'Agricoltura di un Paese che storicamente ha contribuito a rafforzare il ruolo di un'agricoltura specializzata e qualificata, condivido la visione di un mondo dove il cibo - anche quello di buona qualita' - e' garantito a tutti, in quanto siamo tutti obbligati ad assicurare che i nostri cittadini godano di una vita sana''.

A tale proposito, il recente rapporto sullo Stato dell'Alimentazione e dell'Agricoltura evidenzia i costi della malnutrizione in una prospettiva piu' ampia che comprende anche problemi come la sovralimentazione. red/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari