venerdì 24 febbraio | 11:42
pubblicato il 05/nov/2015 17:24

Alfano: vogliamo che il Giubileo sia sicuro come l'Expo

"Validissimi i funzionari nella squadra di Tronca"

Alfano: vogliamo che il Giubileo sia sicuro come l'Expo

Roma, (askanews) - "Abbiamo lanciato tutte le iniziative per proteggere la città da ogni rischio e far sì che il Giubileo sia sicuro come lo è stato l'Expo di Milano".

Lo ha spiegato il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, uscendo dalla conferenza unificata. Il titolare del Viminale ha ricordato che insieme al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, sono stati riuniti "i capigruppo di maggioranza e opposizione per un briefing periodico e ci siamo occupati del Giubileo".

Alfano ha poi sottolineato che l'Expo di Milano "è stato visitato da milioni di persone e non c'è stato nessun problema. Ora vogliamo replicare a Roma quel risultato".

Commentando poi la nomina dei subcommissari per il Campidoglio, Alfano ha aggiunto: "Quella di Tronca è una squadra fatta da validissimi funzionari e credo che faranno molto bene".

Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech