sabato 03 dicembre | 11:00
pubblicato il 15/ago/2013 12:18

Alfano: lo Stato c'è e presidia il territorio - VideoDoc

Nella squadra giocano tutti contro l'antistato

Alfano: lo Stato c'è e presidia il territorio - VideoDoc

Roma (askanews) - "Lo Stato c'è, è forte, presidia il territorio, previene i crimini e interviene laddove è necessario. Nella squadra "Stato" giocano tutti coloro i quali si mettono nel mezzo tra i cittadini e la squadra dell'antistato, della criminalità comune o organizzata e in mezzo vi è quell'insieme delle forze dell'ordine che stanno lì a difendere i cittadini nella loro serenità" Lo ha detto il ministro dell'Interno Angelino Alfano in occasione della conferenza stampa di Ferragosto. "Mi sembra importante ricordare come il bisogno e il diritto alla sicurezza sia una componente fondamentale del diritto di libertà di una persona" ha concluso il titolare del Viminale.

Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari