giovedì 19 gennaio | 11:48
pubblicato il 28/mar/2015 12:59

Alfano: espulsi 26 estremisti islamici, proseguiamo con mano dura

"Strategia è quella di separare chi prega da chi spara"

Alfano: espulsi 26 estremisti islamici, proseguiamo con mano dura

Firenze, (askanews) - Sono 26 le persone di religione islamica espulse dall'Italia perché sospettate di radicalismo e ineggiamento alla violenza. E' il bilancio del ministro

dell'Interno, Angelino Alfano, intervenuto al convegno "Italia 2015: il Paese nell'anno dell'Expo" in corso a Palazzo vecchio. "Ieri ho espulso l'imam di Lucca per evitare che continuasse la sua opera di ineggiamento all'odio" ha ricordato Alfano precisando che, a suo parere, quella delle espulsione deve essere la "strategia fondamentale" da accompagnare con il "dialogo intereligioso.

Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina