martedì 06 dicembre | 17:03
pubblicato il 29/apr/2012 13:09

Alfano: Credito da Stato detratto da tasse imprenditori-VideoDoc

Proposta del segretario del PdL per la crescita

Alfano: Credito da Stato detratto da tasse imprenditori-VideoDoc

Palermo, (askanews) - "Il Paese non può più sopportare un'ulteriore tassazione, è grave che ci sia evasione, commette un fatto gravissimo chi evade, ed è grave che vengano dilapidate le risorse pubbliche di chi paga le tasse". Lo ha detto il segretario politico del Pdl Angelino Alfano, a margine della convention del partito a Palermo, organizzato dal candidato sindaco Massimo Costa. Che poi ha lanciato una proposta. "Per gli imprenditori che hanno maturato un credito nei confronti dello Stato, proporremo che se lo Stato non paga, gli imprenditori non paghino le tasse fino all'ammontare del credito vantato nei confronti dello Stato. Se no che 'equi-Italia' è, una Italia che ha un'agenzia di riscossione velocissima nel riscuotere, e uno Stato lentissimo nel pagare".

Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni