sabato 25 febbraio | 17:16
pubblicato il 27/mag/2014 17:54

Alcoa: Zanda, lavorare per ripresa produzione

(ASCA) - Roma, 27 mag 2014 - ''Su richiesta del nostro gruppo nella mattinata di giovedi' 29 maggio sara' discussa nell'Aula del Senato la mozione del Pd che impegna il governo a cercare una soluzione positiva per l'Alcoa di Cagliari''.

Lo dice Luigi Zanda, presidente del gruppo del Pd al Senato.

La mozione, di cui primo firmatario il senatore del Pd eletto in Sardegna Ignazio Angioni impegna il governo ''ad intraprendere, d'intesa con la Regione Sardegna e con le rappresentanze sindacali, ogni opportuna iniziativa che consenta di mantenere in efficienza gli impianti di Alcoa srl oltre la data del 30 giugno prossimo, nell'ottica di una ripresa della produzione e, quindi, della salvaguardia dei posti di lavoro''. Il documento, che e' stato sottoscritto anche dal presidente del gruppo Luigi Zanda e dai senatori del Pd Giuseppe Cucca, Silvio Lai, Luigi Manconi, Salvatore Tomaselli, Massimo Caleo, Stefano Collina, Erica D'adda, Camilla Fabbri, Nicoletta Favero, Rita Ghedini, Patrizia Manassero, Pamela Orru', Carlo Pegorer, Stefania Pezzopane, Pasquale Sollo e Maria Spilabotte, ricostruisce la situazione occupazionale della Sardegna e chiede un intervento immediato dell'esecutivo. ''In Sardegna - si legge nella mozione - tra il 2012 e il 2013 sono stati persi a causa della crisi oltre 43 mila posti di lavoro, tanto che al termine del 2013 su una popolazione complessiva di circa 1 milione e 600 mila abitanti, i disoccupati erano 117 mila. In questo quadro si colloca anche la vicenda di Alcoa srl, la multinazionale leader nella produzione di alluminio, presente in Sardegna dal 1996, che il 30 novembre 2012 ha deciso di fermare le produzioni di alluminio primario e di cedere gli impianti sardi ad un nuovo acquirente. Nonostante siano state avviate trattative con una serie di potenziali investitori stranieri, tuttavia, a tutt'oggi il rischio e' che si proceda alla disattivazione degli impianti senza che sia subentrato un nuovo proprietario. Sono circa mille i lavoratori che oggi ricorrono agli ammortizzatori sociali e che rischiano il posto. Per questo si impegna il governo ad assumere ogni iniziativa tesa a sostenere le attivita' imprenditoriali della regione Sardegna e lavorare per la ripresa della produzione di Alcoa. Si chiede inoltre - conclude la mozione - di garantire ai lavoratori di Alcoa srl e a quelli delle societa' dell'indotto di poter fruire, per l'anno in corso, degli ammortizzatori sociali e delle altre forme di sostegno all'occupazione cosi' che possano sentirti partecipi di un piano di rilancio dell'attivita' produttiva''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Pd
Pd, Cuperlo: calendario congresso è errore, voto negativo
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech