venerdì 02 dicembre | 23:54
pubblicato il 02/lug/2013 11:52

Agricoltura: Pittella (Pd) a produttori bufala dop, isolate disonesti

Agricoltura: Pittella (Pd) a produttori bufala dop, isolate disonesti

(ASCA) - Bruxelles, 2 lug - Isolare gli operatori disonesti come antitodo al prezzo che si paga per operare in una zona considerata di alto impatto malavitoso. E' l'invito che Gianni Pittella, vicepresidente vicario dell'Europarlamento e candidato alla segreteria del Pd, rivolge ai produttori casertani di mozzarella di bufala dop, entrando nel merito delle problematiche da essi stessi sollevate circa la penalizzazione della notizia di infiltrazioni camorriste nella produzione del famoso latticino. ''La produzione e l'indotto che gira intorno alla mozzarella di bufala dop rappresentano una vera eccellenza del sud. Un oro bianco inimitabile, fatto di maestria, tradizione e professionalita'''e' la premessa di Pittella.

''Ed e' su questi punti di forza - prosegue la nota dell'europdeputato - che l'intero comparto Bufalino deve puntare e far leva sull'opinione pubblica per allontanare l'ingannevole percezione di un prodotto contaminato da alterazioni ad opera della criminalita' organizzata''. ''E' comprensibile - scrive Pittella - il danno di immagine che puo' derivare dall'eco mediatica sui controlli portati avanti dalle forze dell'ordine. Controlli e copertura mediatica che restano indispensabili per la tutela della salute dei cittadini e per colpire chi, in maniera spregevole e disonesta, si fa scudo dell'eccellenza del marchio dop a fini criminosi, sporcando il buon nome e lo sforzo produttivo della stragrande maggioranza dei produttori del settore''.

In questo contesto l'esponente del Pd osserva come ''i produttori del casertano scontano il fatto di operare in una zona considerata di alto impatto malavitoso. Agli amici casertani dico quindi - consiglia Pittella - di isolare gli operatori disonesti, di far emergere sui giornali e nelle campagne pubblicitarie l'eccellenza del vostro prodotto, sicuro e sano proprio perche' sottoposto a controlli rigorosi. La battaglia contro la malavita e gi approfittatori passa attraverso la ''best practice' in termini di qualita', controlli e professionalita' degli onesti'', conclude il vicepresidente dell'Europarlamento.

com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari