domenica 26 febbraio | 00:41
pubblicato il 04/lug/2014 09:29

Agricoltura: Mipaaf, misure operative decreto 'Campolibero'

(ASCA) - Roma, 4 lug 2014 - Il ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali comunica che e' disponibile, sul sito del Mipaaf, la Circolare applicativa con cui si illustrano gli aspetti operativi di alcune delle piu' significative misure recate dal Decreto ''Campolibero''.

Sono gia' attive alcune misure.

- Semplificazione nei controlli: alle imprese agricole controllate deve essere sempre notificato il verbale dell'ispezione amministrativa svolta, anche nei casi di accertata regolarita' o di avvenuta regolarizzazione a seguito di diffida. L'obiettivo e' semplificare e coordinare il sistema dei controlli ispettivi e assicurare un comportamento omogeneo nei confronti delle imprese agricole.

- Diffida: e' prevista la generale estensione, per tutte le violazioni alla normativa agroalimentare che prevedono la sola sanzione pecuniaria, dell'istituto della diffida, purche' le predette violazioni siano di lieve entita' e sanabili. In tali casi l'organo di controllo diffida il soggetto interessato ad adempiere alle prescrizioni violate entro un termine di venti giorni dalla data di ricezione dell'atto di diffida e ad elidere le conseguenze dannose o pericolose dell'illecito amministrativo.

''E' importante sottolineare - ha spiegato il Ministro Martina - che la diffida riguarda tutte le norme agroalimentari e deve essere applicata da tutti i ''controllori' dalle amministrazioni statali (ICQRF, Corpo forestale dello Stato, Carabinieri) alle Regioni, ai Comuni, quindi anche ai Vigili urbani. Se pensiamo alle decine di migliaia di sanzioni annualmente irrogate agli operatori per irregolarita' formali o di lieve entita', possiamo comprendere la portata positiva della norma. L'azione del Ministero - ha aggiunto Martina - e' orientata verso una maggiore semplificazione burocratica, perche' e' soprattutto da li' che passa l'efficienza e la possibilita' per le imprese di essere competitive. I nostri produttori e i nostri agricoltori devono essere messi in condizione di lavorare con serenita' e le misure inserite in questo provvedimento va in quella direzione''.

com-stt/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech