martedì 06 dicembre | 13:41
pubblicato il 25/feb/2014 17:03

Agricoltura: Martina, serve piano straordinario lavoro giovani

Agricoltura: Martina, serve piano straordinario lavoro giovani

(ASCA) - Roma, 25 feb 2014 - ''Dobbiamo mettere in campo un piano d'azione straordinario per i giovani nel settore agroalimentare, per dare risposte a chi cerca futuro nel nostro Paese in un comparto dove ci sono importanti opportunita'. Penso, infatti, che possiamo costruire attorno alla questione giovanile un punto saldo per il rilancio del Paese, perche' la nostra generazione deve dare il proprio contributo ora. Tocca a noi, abbiamo una grande responsabilita', perche' nelle nostre mani c'e' il nostro futuro. E dobbiamo dire forte che non e' vero che questo Paese sia destinato al declino. Ci sono margini importanti di recupero e di vero e proprio rilancio. Voi, giovani imprenditori agricoli, ne siete la dimostrazione''.

Cosi' il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Maurizio Martina, e' intervenuto oggi all'Assemblea di Giovani Impresa di Coldiretti a Roma. ''Nei prossimi giorni - ha proseguito il Ministro - inizieremo a entrare nel merito dell'attuazione della nuova Pac e a lavorare a quel necessario progetto nazionale per il settore primario. In questo senso il Collegato agricoltura alla Legge di Stabilita' e' un'importante opportunita' di costruire una normativa organica per il comparto, che possa accompagnare anche la crescita dell'imprenditorialita' sotto i 40 anni. Si tratta di una buona base di partenza, che sono convinto migliorera' con il contributo decisivo del Parlamento''. ''Expo e' una grande possibilita' - ha sottolineato Martina - e nel lavoro quotidiano fatto in questi mesi mi sono reso conto di quanto l'Italia possa valere e possa dare, in termini di voglia di fare, di creativita', di voglia di futuro. L'agricoltura sara' un tema centrale e dovremo cogliere quell'occasione anche per decidere quale modello di sviluppo vogliamo seguire in Italia. Vedo nel nostro mondo prospettive importanti e voglio che il Ministero sia a disposizione per costruire una grande operazione di squadra dove le istituzioni facciano la loro parte, attraverso un dialogo costante e un confronto aperto con le organizzazioni per il bene dell'azione comune. Serve un'operazione concreta e di sistema. Dobbiamo dare opportunita' nuove a chi abbia voglia di provarci e dobbiamo farlo ora'', ha concluso il ministro.

com-stt/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Mantegna contro Margherita: la pizza cambia nome e si veste d'arte
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Luci di Natale: come smaltire quelle vecchie e tutelare l'ambiente
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni