sabato 03 dicembre | 05:36
pubblicato il 24/set/2014 20:50

Agostini (Pd): su cognome figli ci riavviciniamo a Europa

Parita' tra madre e padre, una rivoluzione culturale (ASCA) - Roma, 24 set 2014 - "Finalmente anche l'Italia si mette sulla buona strada per riallinearsi agli altri paesi europei in materia di attribuzione del cognome materno ai figli". Lo ha dichiarato Roberta Agostini, deputato del Partito Democratico.

"Come in Germania, Spagna, Francia, Regno Unito - ha spiegato Agostini - la legge approvata oggi dalla Camera, stabilisce che ai figli potra' essere attribuito il cognome della madre, del padre o di entrambi. Essa risponde a un principio di parita' tra uomini e donne per superare il retaggio di una concezione della famiglia fondata sulla 'potesta' maritale', diventata veramente obsoleta, sia rispetto al cambiamento in atto delle famiglie italiane, sia rispetto ai principi dell'ordinamento e al valore costituzionale dell'eguaglianza".

"Si tratta di rivoluzione culturale, partita da una condanna dell'Italia da parte della Corte dei diritti dell'uomo per violazione del principio di non discriminazione e di rispetto della vita privata e familiare", ha concluso Agostini.

Pol/Arc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari