martedì 28 febbraio | 13:17
pubblicato il 09/lug/2013 11:00

Agcom: Cardani, web ha ruolo sociale. Investire in nuove reti

Agcom: Cardani, web ha ruolo sociale. Investire in nuove reti

(ASCA) - Roma, 9 lug - Il web ha un importante ruolo sociale, e il suo impulso ''e' importante quanto l'alfabetizzazione e lo sviluppo sociale'', per questo e' quanto mai '''urgente'' investire in nuove reti, pena non soltanto il ritardo nello sviluppo settoriale, ma anche un ''aumento dello spread economico e culturale del Paese''. Lo sottolinea il presidente dell'Agcom, Angelo Marcello Cardani, nel corso della sua relazione annuale sull'attivita' dell'Autorita' per le garanzie nelle comunicazioni.

''La digitalizzazione e il crescente uso di internet pone interrogativi sul ruolo sociale ed economico delle reti - ha spiegato Cardani -. Il web e' uno strumento di servizio e di scambio di merci, ma anche una piattaforma di comunicazione e interazione sociale in cui si intrecciano diritti individuali (di espressione, all'informazione, alla privacy) con le garanzie proprie di un mezzo di comunicazione di massa (pluralismo, parita' di accesso, legalita'). Questi aspetti sono di vitale importanza per Agcom. Altrettanto importante e' l'impatto della rete sulle imprese e le amministrazioni pubbliche, soggetti per i quali l'uso di servizi e applicazioni in rete significano competitivita' ed efficienza''.

Ecco perche' ''l'impulso economico della digitalizzazione e' altrettanto importante quanto l'alfabetizzazione e lo sviluppo sociale - prosegue Cardani - Reti a banda large, e communications, Ict mostrano significativi potenziali di sviluppo e impatto sulla crescita. La digitalizzazione genera nuovi investimenti e posti di lavoro; la disponibilita' di nuove infrastrutture e servizi Ict aumenta l'efficienza e produttivita' degli utilizzatori (imprese e pubbliche amministrazioni); internet veloce stimola lo sviluppo di applicazioni e contenuti alimentando nuovi mercati''.

''A livello di sistema, persino nella rigoroso prospettiva dell'investitore - ha continuato Cardani - la necessita' di investire in nuove reti e' tanto evidente quanto urgente, prima che l'offerta finisca per strozzare quella domanda in fieri cui siamo attaccati come al filo di Arianna. Esito che implicherebbe non solo un maggiore ritardo nello sviluppo settoriale ma anche un aumento delle spread economico e culturale del Paese''.

njb/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Pd
Orlando: non si può ridurre scissione Pd a manovra di D'Alema
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tumore mammella, migliorare diagnosi con tomografia multimodale
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech