sabato 03 dicembre | 21:08
pubblicato il 08/giu/2013 12:43

Afghanistan: Zaia, riportiamo a casa i nostri ragazzi

(ASCA) - Venezia, 8 giu - ''Riportiamoli a casa i nostri ragazzi, basta tributi di sangue''. E' il deciso commento del presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, Lega Nord, alla notizia del tragico attentato di stamane nel settore ovest dell'Afghanistan, affidato al controllo delle forze italiane.

''Voglio esprimere il mio cordoglio e quello di tutta la comunita' veneta alla famiglia del militare dell'Esercito italiano ucciso in Afghanistan - ha detto Zaia -, formulando un augurio di guarigione agli altri soldati rimasti feriti, ma ribadisco una convinzione che esprimo da tempo: e' necessario individuare al piu' presto una strategia di uscita che riporti a casa i nostri soldati''.

fdm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, Renzi: brogli? Siamo seri, polemiche stanno a zero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari