mercoledì 18 gennaio | 09:44
pubblicato il 08/giu/2013 12:43

Afghanistan: Zaia, riportiamo a casa i nostri ragazzi

(ASCA) - Venezia, 8 giu - ''Riportiamoli a casa i nostri ragazzi, basta tributi di sangue''. E' il deciso commento del presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, Lega Nord, alla notizia del tragico attentato di stamane nel settore ovest dell'Afghanistan, affidato al controllo delle forze italiane.

''Voglio esprimere il mio cordoglio e quello di tutta la comunita' veneta alla famiglia del militare dell'Esercito italiano ucciso in Afghanistan - ha detto Zaia -, formulando un augurio di guarigione agli altri soldati rimasti feriti, ma ribadisco una convinzione che esprimo da tempo: e' necessario individuare al piu' presto una strategia di uscita che riporti a casa i nostri soldati''.

fdm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa