domenica 04 dicembre | 19:48
pubblicato il 02/lug/2011 18:50

Afghanistan/ Per governo si riapre fronte missioni. Diktat Lega

Napolitano per rispetto patti, il 6 Consiglio difesa al Colle

Afghanistan/ Per governo si riapre fronte missioni. Diktat Lega

Roma, 2 lug. (askanews) - Muore in Afghanistan il caporalmaggiore Gaetano Tuccillo, trentottesimo soldato italiano, dal 2004, e la questione delle missioni all'estero entra a tutti gli effetti nella diatriba politica all'interno della maggioranza. Fu terreno di scontro del governo Prodi con la sinistra radicale, è, in tempi di manovra economica e sacrifici, oggetto di fibrillazioni tra il Pdl e la Lega Nord. Due fatti sono al centro della prossima settimana: il decreto di rifinanziamento delle missioni che il Consiglio dei ministri dovrà approvare a breve e il Consiglio supremo della Difesa al Colle, mercoledì. Se nei giorni scorsi il leader del Carroccio Umberto Bossi aveva assicurato la fine della guerra in Libia a settembre oggi il ministro Calderoli ha fortemente auspicato una riduzione degli stanziamenti (e delle forze) nel dl missioni "altrimenti non solo voleranno le sedie ma la Lega nemmeno lo voterà né in Consiglio dei ministri né in Parlamento". Il Pdl cerca, dunque, di serrare le fila e il ministro della Difesa Ignazio La Russa ribadisce la convinzione che sia possibile "rispettare i tempi e cominciare già dalla fine di quest'anno o all'inizio dell'altro a far rientrare gradualmente i primi soldati italiani e poi concludere entro il 2014 la fase di trasferimento al legittimo governo afgano". E il neo segretario politico del Pdl Angelino Alfano sottolinea che l'Italia "si fa carico" pur con grande dolore del "perseguimento di una giusta causa". Ma il primo appuntamento in agenda, su questo fronte, è il Consiglio supremo della Difesa che si terrà al Quirinale mercoledì mattina. Seduti al tavolo con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano non ci saranno i ministri leghisti che più si sono spesi contro le missioni (Bossi e Calderoli) ma il titolare dell'Interno Roberto Maroni perchè così prevede la composizione dell'organo. La posizione di Napolitano, che oggi nell'esprimere il suo cordoglio, ha ribadito che la missione in Afghanistan è "per la pace e la stabilità", è nota: il Capo dello Stato, come ha ripetuto più volte in occasione delle operazioni in Libia, è per un puntuale adempimento degli impegni e delle scadenze internazionali. Le perplessità, però, non mancano neppure nell'opposizione. Anche nel Pd c'è chi, come il senatore Ignazio Marino, spiega che "è tempo di una discussione rigorosa in Parlamento in cui si esamini con chiarezza l'opportunità di un ritiro delle truppe". Netta la posizione dell'Idv e della sinistra radicale. Per il leader dell'Idv Antonio Di Pietro "è inammissibile che tanti giovani continuino a morire inutilmente in Afghanistan" visto che "queste missioni non sono di nessuna utilità e non fanno fare nemmeno un piccolo passo avanti né sulla strada della pace, né su quella della lotta al terrorismo". Da sempre a favore del ritiro dei soldati dalle missioni il leader di Sel Nichi Vendola secondo il quale "bisogna riaprire con coraggio, e presto, la discussione su cosa sia diventato il pantano afghano" perchè non ci sono motivi "per non voler chiudere quella pagina".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari