lunedì 05 dicembre | 16:19
pubblicato il 20/dic/2013 12:57

Afghanistan: Napolitano, 2014 anno importante. Riduzione nostra presenza

Afghanistan: Napolitano, 2014 anno importante. Riduzione nostra presenza

(ASCA) - Roma, 20 dic - ''Ricordiamo sempre gli uomini che abbiamo perso. Siamo solidali con le famiglie dei caduti'' che hanno ''sempre dimostrato dignita'. Il 2014 sara' un anno importante in Afghanistan, l'anno delle elezioni. I nostri militari garantiscono l'ordine nel Paese. Si sviluppera' via via una riduzione della nostra presenza ma questo non significa abbandonare l'Afghanistan''. Lo afferma il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, in collegamento con il contingente italiano impegnato in Afghanistan, in occasione degli auguri di Natale.

Il generale di Corpo d'armata dell'esercito, Giorgio Battisti, ha ricordato che in Afghanistan hanno perso la vita 53 giovani in divisa. ''Bisogna onorare i nostri caduti e l'orgoglio di chi e' rimasto mutilato per la stabilita' dell'Afghanistan'', ha sottolineato Battisti.

ceg/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari