giovedì 08 dicembre | 04:07
pubblicato il 04/apr/2013 16:36

Afghanistan: gen. Graziano, Parlamento sovrano, decide cio' che e' bene

(ASCA) - Torino, 4 apr - ''Il governo e il parlamento sono sovrani e decidono quello che e' bene per l'Italia e per il mondo. Aspettiamo e rispettiamo tutte le decisioni e diamo il nostro parere tecnico''. Claudio Graziano, capo di Stato maggiore dell'Esercito a Torino per la cerimonia di rientro della brigata alpina Taurinense dall'Afghanistan commenta cosi' l'ipotesi di un ritiro delle forze italiane dal paese asiatico. In particolare sull'intenzione del Movimento 5 Stelle di presentare una mozione parlamentare per un rientro anticipato delle nostre truppe sottolinea: ''Quello che dicono le forze politiche non lo commentiamo mai''. E citando il ministro della Difesa Giampaolo Di Paola, ha ricordato, ''siamo in un momento di grande riduzione delle forze, che quest'anno e' di circa il 25%. Il ripiegamento delle forze Isaf e' previsto per il 2014 mentre il post 2014 e' ancora tutto da discutere''. Graziano nel suo intervento alla cerimonia ha ricordato che la provincia di Herat dove e' impegnato il nostro contingente ''e' quella che ha fatto maggiori progressi sulla via della transizione verso il governo afghano'', e questo grazie all'attivita' svolta dai militari italiani sottolineando che ''la via Italiana al pacekeeping e' diventata oggi bagaglio comune di tutte le forze di pace: cioe' essere fermi con l'armi in pugno ma nello stesso tempo assistere senza secondi fini la popolazione mettendo il paese che ci ospita e in cui operiamo in condizioni di operare da solo''. In Afghanistan ha spiegato Graziano la prossima estate sara' fondamentale perche' in vista delle elezioni della prmavera del prossimo anno, potranno esserci tensioni per influenzare la campagna elettorale che prendera' il via in autunno. ''Sara' un momento cruciale - ha detto - perche' se le elezioni del 2014 avranno successo il processo di pace sara' irreversibile''. Graziano ha voluto ricordare anche il ''momento difficile del paese, in cui - ha aggiunto in conclusione - e' nostro dovere come militari saper mandare un messaggio di disciplina, di coesione, ottimistico. E dire al paese che puo' contare sulle nostre forze armate e sul nostro impegno e sul nostro lavoro''. Nel corso del suo saluto il comandante della brigata Taurinense, il generale Dario Ranieri, ha sottolineato l'apprezzamento per la crescita dell'esercito e della polizia afghani ''che attualmente hanno assunto la leadership nelle operazioni, mentre i nostri militari - ha aggiunto - stanno assumendo un ruolo che e' sempre piu' di supporto. Il futuro si prospetta ancora piu' roseo se sapremo resistere a coloro che vogliono riportare indietro l'orologio ai tempi bui e bloccare l'avanzamento del progresso sociale dell'Afghanistan, il cui il destino e' sempre piu' nelle mani degli afghani che potranno ancora contare sul pieno sostegno delle forze ISAF che continueranno a operare al loro fianco con le modalita' e nei tempi fissati nei forum internazionali''. Infine il sindaco di Torino Piero Fassino ha sottolineato la necessita' che gli italiani continuino ad impegnarsi anche lontano dai propri confini, per la pace, la sicurezza e la stabilita': ''il mondo e' sempre piu' globale e interdipendente, e cosi' la sicurezza.

Cio' che avviene lontano da noi ci riguarda. Quando scoppia una guerra e' il nostro paese ad essere a rischio'', ha detto Fassino. La Taurinense, che lascia il posto alla brigata Julia, era partita in settembre con 1500 militari: nel corso della loro attivita' hanno aiutato a costruire ponti, strade, fogne, scuole e ambulatori. Hanno disinnescato centinaia di ordigni. In ottobre il caporale Tiziano Chierotti, ricordato oggi durante la cerimonia torinese in Piazza Castello, e' morto in un agguato. I feriti sono stati una ventina.

eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni