lunedì 27 febbraio | 08:16
pubblicato il 19/feb/2013 12:37

Adozioni: Berlusconi su decisione Strasburgo, non sono tuttologo

Adozioni: Berlusconi su decisione Strasburgo, non sono tuttologo

(ASCA) - Roma, 19 feb - ''Noi siamo nella linea della tradizione cristiana che e' condivisa dalla maggioranza degli italiani: non ci piace pensare a dei matrimoni ufficiali fra omosessuali, pero' riconosciamo i diritti di queste persone e auspichiamo che in Parlamento si trovi una maggioranza per tutelarli''. Lo afferma Silvio Berlusconi, intervistato da Radio 105, a proposito dei matrimoni fra gay.

Quanto all'adozione e alla posizione assunta dalla Corte di Strasburgo, Berlusconi afferma: ''Io su questo non ho un mio parere definitivo, non sono un tuttologo e certe cose non sono riuscito ad approfondirle''.

ceg/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech