sabato 03 dicembre | 05:55
pubblicato il 22/mar/2012 13:17

Acqua/Parere motivato Ue a Italia: direttiva recepita male

Per trasposizione incompleta o scorretta

Acqua/Parere motivato Ue a Italia: direttiva recepita male

Bruxelles, 22 mar. (askanews) - La commissione europea ha deciso oggi a Bruxelles, di inviare all'Italia, un 'parere motivato' (seconda tappa della procedura comunitaria d'infrazione) per non aver recepito in modo corretto e completo la direttiva quadro dell'Ue che costituisce la base per la gestione e protezione delle acque superficiali e sotterranee. Se l'Italia non risponderà entro 2 mesi o darà una risposta giudicata insoddisfacente , la commissione potrà ricorrere in corte Ue di giustizia. La direttiva quadro sulle acque obbliga gli Stati membri a creare e mantenere 'piani di gestione di bacini idrografici', contenenti precisi obiettivi, qualitativi e quantitativi, ecologici e chimici, da conseguire entro un lasso di tempo indicato e secondo modalità indicati nei piani. L'Italia non ha trasposto correttamente nel proprio ordinamento una serie di articoli della direttiva, in particolare quelli riguardanti l'obbligo di adottare tutte le misure necessarie per conseguire un 'buono stato' dei bacini idrografici entro le scadenze previste. Manca, inoltre, l'obbligo di mantenere un registro aggiornato delle aree protette. La commissione si dice inoltre "perplessa" riguardo al corretto recepimento degli allegati II e V della direttiva, riguardanti le acque superficiali e sotterranee e in particolare il monitoraggio del loro stato. Non è stato correttamente recepito, soprattutto riguardo agli scarichi chimici. L'esecutivo Ue aveva già inviato all'Italia una lettera di messa in mora nel maggio 2010, ma ha giudicato che gli emendamenti apportati alla legislazione nazionale e le risposte fornite dalle autorità non hanno rimediato a tutti i problemi che erano stati sollevati da Bruxelles.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari