giovedì 23 febbraio | 00:39
pubblicato il 21/mag/2013 18:45

Acqua: Bonino, agenda diventi parte integrante nostra politica estera

(ASCA) - Milano, 21 mag - ''L'agenda per l'acqua deve essere parte integrante della nostra politica estera, perche' un'agenda per l'acqua significa un'agenda per la pace, per l'inclusione sociale, per i diritti e per lo sviluppo''. Lo ha evidenziato il ministro degli Esteri, Emma Bonino, nel corso del suo intervento a un convegno dedicato all'Expo 2015 e focalizzato in particolare sul problema dell'acqua e del suo approvvigionamento. Il ministro ha citato il detto ''semplice come bere un bicchiere d'acqua'' per denunciare come questo sia ''ancora un lusso per 783 milioni di uomini e donne che non hanno ancora accesso all'acqua potabile''. Naturale, dunque, la decisione di Expo 2015 di individuare nell'acqua un elemento centrale di un'evento dedicato all'alimentazione e alla nutrizione. Una scelta, ha chiarito la Bonino prima di concludere, ''pienamente condivisa dal governo italiano''.

fcz/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech