giovedì 08 dicembre | 17:39
pubblicato il 12/nov/2014 19:54

Accordo Renzi-Berlusconi, ma non su soglia e premio a lista

"Avanti nonostante differenze, ok senato entro dicembre"

Accordo Renzi-Berlusconi, ma non su soglia e premio a lista

Roma, 12 nov. (askanews) - C'è l'intesa tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi sulla legge elettorale: la legge elettorale verrà approvata dal Senato entro dicembre, anche se permangono le divergenze sulla soglia di sbarramento per i piccoli partiti e l'attribuzione del premio alla lista o alla coalizione. L'intesa riguarda il premio di maggioranza che scatterà oltre il 40% e i capilistabloccati nei collegi, che saranno 100.

Tuttavia, si afferma nella nota congiunta, "le differenze registrate sulla soglia minima di ingresso e sulla attribuzione del premio di maggioranza alla lista de non alla coalizione, non impediscono di considerare positivo il labvoro fin qui svolto e di concludere i lavori in Aula del Senato sull'Italicum entro dicembre e della riforma costituzionale entro gennaio 2015".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: ok nuovo governo ma appoggiato da tutti, non temiamo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni