domenica 04 dicembre | 05:49
pubblicato il 30/giu/2014 16:08

Abruzzo: Lanzetta, sfida crisi e il post-sisma. Massimo impegno governo

Abruzzo: Lanzetta, sfida crisi e il post-sisma. Massimo impegno governo

(ASCA) - L'Aquila, 30 giu 2014 - ''Massimo impegno'' del governo a sostenere i territori in ''un'ottica di leale collaborazione tra regioni e Stato''. L'ha affermato il ministro degli Affari regionali, Maria Carmela Lanzetta, intervenendo questa mattina all'Aquila, alla cerimonia di insediamento del nuovo consiglio regionale abruzzese e sottolineando la doppia sfida che si pone alla Regione alle prese oltre che con la fase di generale crisi economica anche con quella particolare della ricostruzione post-sisma.

''Come Ministro degli Affari Regionali e le Autonomie - ha affermato Lanzetta - sono pronta a favorire e incoraggiare le 'buone politiche' territoriali, volte a creare sviluppo, crescita, occupazione, benessere, in un'ottica di leale collaborazione tra regioni e Stato. L'impegno da parte del Governo in questo senso e' massimo''. Ringraziando per l'invito il neo presidente della giunta, Luciano D'Alfonso, Lanzetta ha sottolineato come ''nel momento in cui i cittadini eleggono i propri rappresentanti, la loro scelta si traduce in una richiesta precisa di impegno ed interventi che sappiano fornire risposte concrete alla collettivita'''.

''Dalla mia esperienza di amministratore locale - ho proseguito - ho imparato che il senso, il valore e la responsabilita' delle istituzioni rappresentative si esplica nel momento in cui esiste un sano confronto sui problemi del territorio, generato della dialettica delle idee e delle proposte, nei luoghi demandati a creare le condizioni necessarie per attuare una ''buona politica'' per il territorio''. Rivolgendosi ai consiglieri l'esponente del governo si e' poi detta ''certa che il vostro lavoro sapra' rappresentare al meglio le esigenze del territorio abruzzese che, oltre a dover affrontare problematiche comuni a molte altre regioni italiane, notevolmente accentuate dell'effetto della crisi economica che stiamo attraversando, si trova ancora a dover affrontare le conseguenze del sisma che lo ha colpito e che ha messo a dura prova le capacita' di intervento e di gestione delle emergenze di tutti i soggetti coinvolti.

Eventi di cosi' grave entita' - ha sottolineato il Ministro - dimostrano quanto sia importante che le istituzioni e tutte le pubbliche amministrazioni si adoperino con le migliori energie per una maggiore efficienza ed efficacia delle loro azioni a favore dei cittadini e del territorio''.

com-stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari