domenica 22 gennaio | 09:40
pubblicato il 06/set/2012 20:34

A summit Pdl scontro su 'tedesco'. Cav chiede (altri) 10 giorni

A sorpresa Alfano ipotizza voto a novembre. Lo stop di Letta

A summit Pdl scontro su 'tedesco'. Cav chiede (altri) 10 giorni

Roma, 6 set. (askanews) - Silenzioso, Silvio Berlusconi ha molto ascoltato lo stato maggiore del Pdl fare politicamente a pugni per un'intera serata. Divisi più o meno su tutto, i colonnelli pidiellini hanno ieri sera preso atto delle diverse sensibilità sul futuro del centrodestra, ma anche dell'ennesimo rinvio del Cavaliere. Dieci giorni, al massimo due settimane, poi Berlusconi - così ha promesso al termine del summit a Palazzo Grazioli - scioglierà la riserva sul modello elettorale preferito. Forse sull'eventuale sesta candidatura a palazzo Chigi. Ma anche sul destino di questo scorcio di legislatura. Il tema, infatti, è stato sorprendentemente sollevato da Angelino Alfano, che ha ragionato più o meno così: "Il nostro blocco sociale di riferimento ci sta abbandonando, la cosa migliore sarebbe votare a novembre". Ricevendo un brusco stop (frutto delle interlocuzioni con il Colle) da Gianni Letta e un generico "vediamo, ci penserò" di Berlusconi, consapevole che senza accordo fra le forze politiche il Pdl non può anticipare le urne. In realtà il segretario non ha spiegato nel dettaglio la strada che porterebbe alle urne. Né se si tratterebbe di una scelta unilaterale del Pdl. Il Cavaliere, è noto, è stato sempre tra i fan di Mario Monti. Per Silvio votare a novembre sarebbe accettabile solo nella prospettiva di un accordo con l'attuale premier e il Colle, in modo da garantire il Pdl (o la forza politica che verrà) anche dopo le urne. E meglio sarebbe se alle urne si arrivasse attraverso una legge elettorale che, abbandonando vent'anni di bipolarismo, impedisca al centrosinistra di governare. Per questo, il confronto sulla riforma è stato tesissimo, nella residenza romana del premier, e Berlusconi ha promesso di pronunciare una parola definitiva sul sistema tedesco, al momento il preferito, entro pochi giorni. Per gli ambasciatori azzurri come Verdini e Quagliarello, d'altra parte, un'intesa al Senato sul tedesco sarebbe possibile grazie all'Udc. Una prospettiva avversata dagli ex An, che infatti ieri hanno giurato tremenda vendetta contro scenari teutonici. Minacciando, soprattutto, ostruzionismo parlamentare alla Camera (dove 'pesano'), forti di un asse con alcuni azzurri inquieti. Una battaglia che, nelle loro intenzioni, porrebbe le basi per una scissione e un progetto politico al quale potrebbe aderire anche Storace. Anche sulle preferenze, d'altra parte, la linea non è stata del tutto definita. Perché se è vero che proprio questo terreno sembra essere l'unico punto d'incontro di buona parte dei dirigenti, è altrettanto vero che la contarietà di Verdini (e Matteoli) a questo sistema lascia pensare che il Cavaliere non sia disposto a cedere neanche su questo punto. Ma è stata soprattutto la candidatura di Silvio a dominare la discussione. I sondaggi sono 4-5 punti sotto le aspettative di Berlusconi, ma la sua temporanea assenza dalla scena lascia sperare in un effetto positivo al momento del ritorno in campo. Che, secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe non coincidere più con la festa di Atreju. Non tutti gradiscono che sia quello il palcoscenico prescelto. E, soprattutto, lo stesso Berlusconi pare preferisca un terreno neutrale e non di partito. Probabilmente per far coincidere la ridiscesa in campo con l'archiviazione del Pdl e il lancio di una nuova forza politica. Anche su questo, Berlusconi ha promesso una risposta entro dieci giorni. L'aveva già fatto le scorse settimane, non tenendo fede all'impegno preso.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4