lunedì 05 dicembre | 18:22
pubblicato il 06/set/2012 20:34

A summit Pdl scontro su 'tedesco'. Cav chiede (altri) 10 giorni

A sorpresa Alfano ipotizza voto a novembre. Lo stop di Letta

A summit Pdl scontro su 'tedesco'. Cav chiede (altri) 10 giorni

Roma, 6 set. (askanews) - Silenzioso, Silvio Berlusconi ha molto ascoltato lo stato maggiore del Pdl fare politicamente a pugni per un'intera serata. Divisi più o meno su tutto, i colonnelli pidiellini hanno ieri sera preso atto delle diverse sensibilità sul futuro del centrodestra, ma anche dell'ennesimo rinvio del Cavaliere. Dieci giorni, al massimo due settimane, poi Berlusconi - così ha promesso al termine del summit a Palazzo Grazioli - scioglierà la riserva sul modello elettorale preferito. Forse sull'eventuale sesta candidatura a palazzo Chigi. Ma anche sul destino di questo scorcio di legislatura. Il tema, infatti, è stato sorprendentemente sollevato da Angelino Alfano, che ha ragionato più o meno così: "Il nostro blocco sociale di riferimento ci sta abbandonando, la cosa migliore sarebbe votare a novembre". Ricevendo un brusco stop (frutto delle interlocuzioni con il Colle) da Gianni Letta e un generico "vediamo, ci penserò" di Berlusconi, consapevole che senza accordo fra le forze politiche il Pdl non può anticipare le urne. In realtà il segretario non ha spiegato nel dettaglio la strada che porterebbe alle urne. Né se si tratterebbe di una scelta unilaterale del Pdl. Il Cavaliere, è noto, è stato sempre tra i fan di Mario Monti. Per Silvio votare a novembre sarebbe accettabile solo nella prospettiva di un accordo con l'attuale premier e il Colle, in modo da garantire il Pdl (o la forza politica che verrà) anche dopo le urne. E meglio sarebbe se alle urne si arrivasse attraverso una legge elettorale che, abbandonando vent'anni di bipolarismo, impedisca al centrosinistra di governare. Per questo, il confronto sulla riforma è stato tesissimo, nella residenza romana del premier, e Berlusconi ha promesso di pronunciare una parola definitiva sul sistema tedesco, al momento il preferito, entro pochi giorni. Per gli ambasciatori azzurri come Verdini e Quagliarello, d'altra parte, un'intesa al Senato sul tedesco sarebbe possibile grazie all'Udc. Una prospettiva avversata dagli ex An, che infatti ieri hanno giurato tremenda vendetta contro scenari teutonici. Minacciando, soprattutto, ostruzionismo parlamentare alla Camera (dove 'pesano'), forti di un asse con alcuni azzurri inquieti. Una battaglia che, nelle loro intenzioni, porrebbe le basi per una scissione e un progetto politico al quale potrebbe aderire anche Storace. Anche sulle preferenze, d'altra parte, la linea non è stata del tutto definita. Perché se è vero che proprio questo terreno sembra essere l'unico punto d'incontro di buona parte dei dirigenti, è altrettanto vero che la contarietà di Verdini (e Matteoli) a questo sistema lascia pensare che il Cavaliere non sia disposto a cedere neanche su questo punto. Ma è stata soprattutto la candidatura di Silvio a dominare la discussione. I sondaggi sono 4-5 punti sotto le aspettative di Berlusconi, ma la sua temporanea assenza dalla scena lascia sperare in un effetto positivo al momento del ritorno in campo. Che, secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe non coincidere più con la festa di Atreju. Non tutti gradiscono che sia quello il palcoscenico prescelto. E, soprattutto, lo stesso Berlusconi pare preferisca un terreno neutrale e non di partito. Probabilmente per far coincidere la ridiscesa in campo con l'archiviazione del Pdl e il lancio di una nuova forza politica. Anche su questo, Berlusconi ha promesso una risposta entro dieci giorni. L'aveva già fatto le scorse settimane, non tenendo fede all'impegno preso.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari