venerdì 20 gennaio | 06:49
pubblicato il 09/ott/2014 18:54

A sinodo si parla di rispetto per figli coppie gay, ragazze madri

Vingt-Trois apre sessione, necessaria la trasmissione della fede

A sinodo si parla di rispetto per figli coppie gay, ragazze madri

Città del Vaticano, 9 ott. (askanews) - E' sempre più necessaria una "pastorale sensibile" e improntata al "rispetto" per le "situazioni irregolari" delle famiglie, in particolare per quanto riguarda l'educazione dei figli, ad esempio nelle coppie gay, tra le ragazze madri e nel caso dei "bambini di strada".

"Se la trasmissione della fede e l'educazione cristiana appiono inseparabile da una testimonianza di vita autentica, si capisce che le situazioni difficili in seno alla cellula familiale accentuano la complessità del processo educativo", ha detto il cardinale André Vingt-Trois, presidente delegato di turno, aprendo i lavori pomeridiani. "Ci sono globalmente tre elementi a proposito delle situazioni irregolari e della loro incidenza sull'educazione: le unioni tra persone dello stesso sesso, l'esistenza e l'aumento delle cellule monoparentali e, infine, il fenomeno dei 'bambini di strada' molto presenti nel sud del mondo", ha proseguito l'arcivescovo di Parigi riepilogando i documenti dell'Instrumentum laboris, il documento di base dell'assise.

"Nelle loro richieste, i genitori in situazione irregolare si rivolgono alla Chiesa", ha proseguito Vingt-Trois. "La richiesta principale e più frequente è quella dell'amministrazione dei sacramenti ai loro figli; in questi casi, la Chiesa è chiamata a svolgere un importante ruolo di mediazione. Ci sono a volte anche il malessere dei genitori che non possono accedere al sacramento della confessione e dell'eucaristia, mentre i loro figli sono invitati a parteciparvi. Una pastorale sensibile sembra sempre più necessaria - ha sottolineato il porporato francese - una pastorale guidata dal rispetto di queste situazioni irregolari, capace di offrire un sostegno concreto all'educazione dei figli, anche attraverso le scuole cattoliche". Hanno introdotto il dibattito la coppia di uditori Olivier e Xristilla Roussy, esponenti della Communauté de l'Emmanuel.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale