domenica 11 dicembre | 09:22
pubblicato il 27/nov/2015 11:52

A Roma si candida Fassina, domani kermesse Rutelli con Marchini

Da Ostia sfida Si al Pd: dialogo con Marino, ballottaggio con M5s

A Roma si candida Fassina, domani kermesse Rutelli con Marchini

Roma, 27 nov. (askanews) - Secondo candidato Sindaco a Roma per il Campidoglio, dopo Alfio Marchini: Stefano Fassina, l'ex viceministro Pd all'Economia nel governo Letta, scende in campo con la maglia di Sinistra Italiana, nuova formazione della sinistra formata da Sel di Nichi Vendola e buona parte degli ex Pd che hanno rotto con Matteo Renzi. Fassina ha scelto Ostia, lido periferico di Roma e culla dell'infiltrazione della criminalità mafiosa nella Capitale, per annunciare la sua candidatura.

"RicostruiAmo Roma insieme" è lo slogan del "percorso di ascolto e partecipazione con i cittadini romani snodandosi dalle periferie al centro città" che Fassina stasera tiene a battesimo al teatro Manfredi di Ostia, al quale simbolicamente arriva con una passeggiata insieme ai suoi sostenitori ai quali ha dato appuntamento alle 17 alla fermata "Lido centro" del treno metropolitano che collega Ostia alla città "per muoversi da subito tutti insieme".

"Io - ha detto Fassina, presentando la sua candidatura- ci metto la faccia: propongo la mia candidatura che andrà ovviamente verificata con le mille realtà dell'associazionismo presente nella città, con le forze economiche e sociali, con quelle politiche. Non è casuale che partiremo da Ostia, l'epicentro della crisi di legalità a Roma. Il nostro punto di vista saranno le periferie, il luogo sociale e urbano dal quale guardare alla città".

Dialogo con la società civile ma non solo nella ricerca di alleanze che Fassina si propone. "Chiederò - preannunciato Fassina al Fatto- un incontro a Ignazio Marino presto, come lo chiederò anche agli ex sindaci del centrosinistra Rutelli e Veltroni. Con Marino dobbiamo dialogare. Coinvolgeremo le energie che lo hanno affiancato negli atti di discontinuità". Quanto alla possibilità di sostegno al candidato M5s in caso di ballotaggio, noi siamo un soggetto politico autonomo e quindi puntiamo a vincere le amministrative. Se non riusciamo ad arrivare al ballottaggio non escludo, non solo a Roma, la possibilità di sostenere il M5s". Più difficili invece, a suo giudizio, intese e convergenze con i candidati del Pd. "A Roma, Torino, Napoli siamo sicuramente alternativi. In altre realtà, come a Cagliari, possiamo lavorare insieme. E speriamo anche a Milano, anche se Giuseppe Sala non è compatibile con noi".

Nel cuore di Roma, assai lontano da Ostia, invece domani torna in pista con le sue proposte per la Captale Francesco Rutelli, per due volte Sindaco in Campidiglio per il centrosinistra negli anni '90 e poi battuto da Gianni Alemanno nella ricerca di un terzo mandato dopo le consiliature Veltroni. L'appuntamento è per domani, sabato 28 novembre dalle 10 alle 17, al centro congresso di piazza di Spagna "Roma eventi" sotto la scalinata di Trinità dei Monti.

Il titolo dell'evento è "la prossima Roma". E Rutelli ha tenuto più volte a sottolineare che non sarà la sede per l'annuncio di una sua quarta ricandidatura al Campidoglio. Piuttosto, come ribattezzata, una "Francescana": ovvero una Leopolda romana in salsa rutelliana in cui si dibatterà fra politici ed esponenti della società civile idee e proposte che Rutelli ha sempre avuto e mai nascosto sul futuro della capitale e che dallo scorcio della consiliatura Marino ha iniziato a diffondere con forza a voce alta in eventi pubblici e sui mezzi di informazione. Un evento senza casacca politica, dunque, con il primo dei candidati sindaci in campo Alfio Marchini nella lista di oratori e ospiti dell'ex Sindaco. Il battesimo, insomma, di quelli che per molti osservatori è destinata a diventare una lista civica comunque, in attesa di scegliere il candidato Sindaco a cui collegarsi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina