domenica 04 dicembre | 21:38
pubblicato il 08/mar/2014 12:14

8 marzo: Napolitano, violenza donne non declina.Omicidi lutto collettivo

(ASCA) - Roma, 8 mar 2014 - ''Purtroppo questo tragico fenomeno in Italia non declina''. Si esprime cosi' sulla violenza contro le donne il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, durante il suo intervento alle celebrazioni della festa della donna in corso al Quirinale, sottolineando: ''non siamo riusciti a fare ancora abbastanza''. Per il Capo dello Stato le uccisioni delle donne ''vanno considerate un lutto collettivo, una tragedia che colpisce i sentimenti dell'intera nazione''.

sgr/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari