venerdì 24 febbraio | 02:43
pubblicato il 08/mar/2013 13:37

8 marzo: Carlino (IdV), basta mimose, ratificare convenzione Istambul

8 marzo: Carlino (IdV), basta mimose, ratificare convenzione Istambul

(ASCA) - Roma, 8 mar -''Basta mimose, vogliamo fatti! Il nuovo Parlamento ratifichi la convenzione di Istambul''. Lo dice la senatrice IdV, Giuliana Carlino.

''L'8 marzo non e' una data da festeggiare, ma deve essere una giornata di riflessione sulla condizione delle donne - aggiunge -. Con grande amarezza, nonostante le battaglie che abbiamo portato avanti in prima linea durante tutta la legislatura, non siamo riusciti a far approvare la ratifica della convenzione di Istanbul. Auspichiamo che il nuovo Parlamento non la lasci in un cassetto, ma raccolga il lavoro fatto fino ad ora e la approvi. Il problema del femminicidio e' un dramma sociale che coinvolge tutti, non possiamo restare indifferenti. Ci sono emergenze da affrontare subito, servono un piano di sviluppo occupazionale per giovani e donne, e politiche di genere per una vera opportunita' paritaria nel mondo del lavoro''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech