giovedì 23 febbraio | 06:23
pubblicato il 04/nov/2013 16:22

4 novembre: Scanu (Pd), Parlamento garante riforma strumento militare

(ASCA) - Roma, 4 nov - ''Siamo completamente d'accordo con il Presidente Giorgio Napolitano che esorta a perseguire la riforma gia' avviata dello strumento militare. Il Capo dello Stato ha sottolineato il ruolo delle Forze Armate nello svolgimento dei compiti internazionali dell'Italia e, al contempo, le difficolta' di far quadrare questi irrinunciabili impegni con il quadro della finanza pubblica.

Proprio l'attuazione della riforma dal punto di vista dei costi e della riorganizzazione e razionalizzazione delle strutture e delle risorse disponibili puo' consentirci di dare seguito ai progetti di rinnovamento. Da parte nostra vogliamo sottolineare che il Parlamento e' garante di questo percorso che potra' completarsi con l'avvio di un sistema di difesa europea senza il quale ogni singolo paese dell'Unione sara' solo piu' debole e meno efficiente''. Cosi' in una nota Gianpiero Scanu, capogruppo Pd della commissione Difesa della Camera.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech