sabato 03 dicembre | 13:29
pubblicato il 25/apr/2014 12:59

25 aprile: Napolitano, nella Resistenza non manco' apporto donne

25 aprile: Napolitano, nella Resistenza non manco' apporto donne

(ASCA) - Roma, 25 apr 2014 - ''La Resistenza, l'impegno per riconquistare all'Italia liberta' e indipendenza, fu nel suo insieme un grande moto civile e ideale, cui parteciparono in vario modo le popolazioni delle regioni occupate dalle forza della Germania nazista''. Fu una ''mobilitazione coraggiosa di cittadini, giovani e giovanissimi, che si rivelavano all'oppressione straniera, di italiani che uscivano dalle dure vicende della guerra fascista e riprendevano le armi per la causa della liberazione dell'Italia e dell'Europa dal totalitarismo e dal dominio tedesco. E non manco' l'apporto delle donne che nel '44 si costituirono nelle regioni del Nord in 'gruppi di difesa delle donne'''. Lo afferma il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel corso dell'incontro al Quirinale con gli esponenti delle Associazioni Combattentistiche e d'Arma, in occasione delle celebrazioni per il 25 aprile.

njb/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari